Tutti i vantaggi della scelta

Al giorno d’oggi tutti i cantieri hanno in dotazione un aspiratore.

In tali circostanze, infatti, si rivela uno strumento estremamente utile, perché consente di mantenere pulito e, quindi, vivibile l’ambiente di lavoro.

L’importanza di spazi di intervento sicuri e sgombri da residui, polveri e materiale non va in alcun modo sottovalutata, poiché permette alla ditta edile incaricata di svolgere tutti gli interventi necessari, in un clima di totale sicurezza per l’incolumità e la salute di ogni dipendente.

La ditta Elettromeccanica Burini SNC, di Via Olimpia n. 19, ad Almè (BG), si occupa anche della vendita e del noleggio di elettroutensili.

Il grande punto di forza dell’azienda Burini è l’eccellente servizio di assistenza post vendita, che assicura al cliente tutto l’aiuto di cui ha bisogno, dalla scelta del miglior aspiratore da cantiere alla riparazione dell’articolo in seguito ad un guasto.

Cos’è

Si è già detto che i cantieri, oggi, fanno regolare uso di un aspiratore professionale.

Ma quanti sanno davvero e di cosa si tratta?

Con l’espressione aspiratore da cantiere si identifica un sistema di aspirazione e raccolta materiale, apprezzato per la sua robustezza e funzionalità.

A differenza delle versioni domestiche, infatti, tali aspiratori possono essere azionati e rimanere in funzione, a pieno ritmo, per un periodo di tempo considerevole.

Utensili di questo tipo sono progettati per garantire all’utilizzatore elevate prestazioni e una resistenza sotto sforzo capace di assicurare alla macchina una lunga vita.

Gli aspiratori in questione, proprio perché impiegati in un ambiente come il cantiere, caratterizzato dalla presenza di residui nocivi per la salute, sono progettati e realizzati per garantire un’alta efficacia aspirante, che comprende anche la filtrazione delle polveri più sottili, attraverso l’installazione di specifici componenti filtranti.

In abbinamento agli utensili elettrici, gli aspiratori da cantiere svolgono un compito ben preciso, poiché eliminano tutti quelli che sono gli scarti di lavorazione, all’interno degli spazi interessati dalla costruzione o ristrutturazione.

I vantaggi

Dotare il cantiere di un aspiratore professionale significa consegnare agli operatori il vantaggio di lavorare in uno spazio salutare e, per quanto possibile, ordinato.

Inoltre, grazie ad attrezzature di questo tipo, si evita che l’operazione di rimozione di tali residui debba essere affidata ad un soggetto che lavora in cantiere, distogliendo questo dalle sue normali mansioni.

Usare un aspiratore da cantiere, sotto questo punto di vista, significa anche risparmiare sui tempi di intervento, delegando ad una macchina ciò che prima era l’onere di un professionista.

Anche dal punto di vista pratico, i nuovi modelli possono essere spostati con facilità, muovendosi liberamente all’interno di un ambiente non molto agevole, come quello di un cantiere.

Inoltre, grazie a sofisticate schede elettroniche che permettono l’utilizzo in parallelo con un utensile, l’aspiratore opera in completa sinergia con la macchina, filtrando, in tempo reale, tutti residui prodotti dell’attrezzo edile.

Gli interventi di pulizia quotidiani, così come le grandi attività di ripristino, da effettuare al termine dei lavori, risulteranno, senza dubbio, più agevoli e veloci con l’impiego di sofisticati aspiratori da cantiere.

Se desideri acquistare o noleggiare un sistema di filtraggio come questo, affidati agli esperti dell’azienda Elettromeccanica Burini, da anni nel settore della riparazione e vendita di elettroutensili da cantiere.

Visita il sito internet Elettromeccanica Burini SNC o chiama gli esperti al numero 035/543893.

Puoi anche contattarci tramite Whatsapp al numero 331 1251227 o mandarci una mail all’indirizzo elmecburini@hotmail.it